The Sims FreePlay è il gioco di simulazione di vita più popolare del mondo in cui puoi apprezzare appieno i mezzi di un incantevole modo di vivere. Proprio qui puoi produrre Sim unici, costruire le tue case di desideri e permettere loro di vivere il tuo metodo! Si noti che il gioco ha un acquisto in-app, si potrebbe voler disattivarlo nelle impostazioni di sistema.

Panoramica del gioco


La grafica di The Sims Freeplay è molto diversa dai suoi equivalenti per PC o console. Attualmente, questo è ingannevole. Anche se sembra che sia “console di alta qualità”, la verità è che la grafica di The Sims in realtà non è mai aumentata molto negli anni e anche in numerose diverse versioni del videogioco. Tuttavia, quale grafica ha è sufficiente per avere un tempo delizioso. Presumo che EA sia stata in grado di pensare che “non aggiustare ciò che non è danneggiato”. Se ti concentri, il videogioco offre ancora una grande quantità di dettagli e abilità per trovare il suo fascino su di te.

Uno dei problemi del gioco


Non ci vuole molto per scoprire che hai bisogno di molto più denaro di quanto tu abbia bisogno per sviluppare la tua città e presentare più Sim alla società, per assicurarti che prenda subito la tua attenzione. Potresti accumulare entrate in ogni struttura nel tempo, il che ti rende un proprietario di un sindacato o una qualche forma di leader di culto che raccoglie tributi da quelli che regoli. In ogni caso, più la tua comunità avanza, più la costruzione diventa costosa

Alcuni trucchi e soluzioni


Tutto ciò che fanno i tuoi Sim richiede tempo, dalla costruzione delle loro residenze alla cottura di deliziose torte di mele. Molto meno tempo è richiesto con i dispositivi più fantasiosi, e anche ogni volta che è necessario acquistare il necessario. Tutti i lavori premiano l’esperienza, così come alcuni lavori compensano Simoleons, che puoi spendere per quello che vuoi. Se vuoi ottenere rapidamente molto più denaro nel gioco, allora ti suggerisco di leggere andare sul blog di Rejectedgamer dove è possibile leggere i trucchi per The Sims Freeplay.

Nel complesso, il Sims FreePlay è un grande videogioco e offre sicuramente la possibilità ai Sim di risolvere qualsiasi tipo di tossicodipendente disponibile cercando di abbandonare il famigerato business del franchising. Per coloro che vogliono un gameplay più impegnato, altri giochi di simulazione (non freemium) potrebbero avere ancora più garanzie.


I migliori controller di gioco Android hanno aiutato i giochi su Android a diventare molto più avvincenti! Abbastanza vero, alcuni giochi sul sistema operativo Android sono molto più divertenti da giocare con un controller. Sia su tablet o smartphone, migliorano l’esperienza di gioco dell’utente. Alcuni giochi sono più facili da giocare su un controller quindi attraverso il tocco e ti ritroverai a batterli ea navigare attraverso i livelli molto più velocemente. Qui diamo uno sguardo ai migliori controller per i giochi su Android.

Giocare sul tuo telefono o tablet non deve essere un’esperienza noiosa o frustrante. Un controller portatile e conveniente può essere la cosa giusta per alleviare questo stress.


Ci sono molte ragioni per cui vorrai considerare l’utilizzo di un controller di gioco Android.

Miglior controllo di gioco Android

Ecco alcuni vantaggi derivanti dall’utilizzo di un controller:

  • Funzionalità: i controller di gioco Android ti daranno più pulsanti e quindi opzioni durante il gioco. Invece di avere un solo modo per interagire con il tuo gioco (toccando lo schermo) hai più pulsanti e joystick.
  • Controllo: proprio come suggerisce il nome, un controller ti renderà più facile controllare il gioco. Sei sicuro di essere preciso mentre prendi quelle curve mentre giochi a un gioco di corse o schivando quel proiettile in un gioco di tiro.
  • Familiarità: questi controller sono molto simili a quelli offerti sulle piattaforme PlayStation, Xbox e Nintendo. Sono intuitivi e facili da imparare.
  • Responsive e Fast: ci sono alcuni giochi come combattimenti, corse o giochi sportivi che richiedono reazioni molto veloci. Sei in grado di reagire più velocemente con un controller e avere meno probabilità di commettere errori. È difficile non toccare la cosa sbagliata una volta ogni tanto quando si utilizza l’interfaccia touch.
  • Esibizione: puoi indovinare in cosa consisterà tutto quanto sopra? Esatto, prestazioni migliori. Trascorrerai meno tempo a guadagnare risultati ea conquistare livelli. Puoi padroneggiare i giochi nella libreria Android molto più velocemente con un controller.
  • Cosa considerare quando si acquista un controller Android
  • Ora che hai i vantaggi dell’utilizzo di un controller per i giochi Android, ti suggeriamo di dare una rapida occhiata a questa sezione prima di prendere una decisione d’acquisto.

Prima di acquistare un controller che utilizzerai con il tuo tablet o smartphone Android, è importante considerare quanto segue:

Compatibilità


È molto importante conoscere la versione Android del tuo telefono o tablet in modo da non finire per acquistare un controller che non è compatibile con esso. La maggior parte dei controller di gioco funziona con l’ultima versione di Android, ma non tutti funzionano con versioni precedenti. È inoltre necessario verificare se il gioco supporta l’uso di un controller.

Prezzo


I controller di gioco Android sono relativamente convenienti, ma è bene conoscere il budget e attenersi ad esso. Il prezzo differisce a causa della marca o del modello e non tutti i controller offrono prestazioni eccellenti. Prestare attenzione ai controller che sono veramente economici, potrebbero non ricevere aggiornamenti di manutenzione in corso dal produttore.

Design


Scegli un design che si adatta meglio alle tue esigenze e preferenze di aspetto. Ad esempio, se ti piace davvero la piattaforma PlayStation, potresti trovare un controller con una forma simile a quello a cui sei abituato.

Montaggio


Alcuni controller di gioco Android sono dotati di un supporto che consente all’utente di montare temporaneamente il proprio telefono o tablet su di esso durante la riproduzione di un gioco. Ti consigliamo vivamente questa funzione, soprattutto se non hai un supporto per il tuo smartphone o tablet. Un supporto manterrà il tuo telefono o tablet all’angolazione che lo rende comodo per il gioco con un controller che è l’opzione migliore dopo uno di questi supporti controller.

  1. Nyko Smart Clip
  2. Moga Hero Power
  3. 8Bit Do Zero
  4. GameSir T1
  5. Pyrus Telescopic

Dopo l’E3 2018, sappiamo per certo che Microsoft sta lavorando su Xbox Two – e Sony non può essere così lontano con PS5.

Oltre al fatto che le console di nuova generazione esisteranno, tuttavia, non conosciamo altro oltre a questo. Sappiamo di alcuni giochi che sono stati presi in giro per la prossima generazione, certo, ma in termini di ciò che queste console possono effettivamente fare, è la supposizione di chiunque.

Ciò ha portato le menti dei giocatori a vagare, immaginando cosa è possibile per la prossima generazione di console in arrivo. Come saranno? Che tipo di hardware imballeranno? Quali tipi di giochi saranno resi possibili da questo hardware? Sony o Microsoft avranno il sopravvento?

Non abbiamo le risposte a priori, ma per esplorare queste domande abbiamo deciso che sarebbe stato utile fare un passo indietro e riflettere sul futuro guardando a ciò che Sony e Microsoft hanno fatto in passato. I risultati di questo esercizio sono pura speculazione, ovviamente, ma speriamo che fornirà una buona analisi su ciò che riserva il futuro per le due piattaforme di console più dominanti al mondo.

Sappiamo che Xbox 2 è già in lavorazione, come dichiarato da Phil Spencer all’evento Microsoft E3 2018. Sappiamo che ha il nome in codice interno di Scarlett, anche, grazie a un rapporto trapelato. Non siamo sicuri se si tratti solo di una singola console o, in effetti, di un’intera famiglia, ma i rapporti suggeriscono quest’ultima.

Per quanto riguarda una data di rilascio esatta, a parte qualche speculazione che punta a una finestra di lancio 2020 o 2021, non abbiamo alcuna informazione concreta né sulla prossima Xbox né sulla PS5. Detto questo, non pensiamo che Microsoft sarà in grado di distribuire la prossima Xbox senza una console Sony per dargli un po ‘di concorrenza.

Considerato il punto in cui ci troviamo ora nel panorama dei videogiochi, la VR sarà probabilmente un enorme terreno di battaglia per la prossima generazione … anche se Microsoft ha affermato che il supporto per realtà virtuale e realtà mista non arriverà su Xbox One.

Mentre non sappiamo per certo che Microsoft supporterà la VR su console in futuro, è probabile che Xbox Two sarà pronto per la realtà virtuale. Infatti, con la potenza della prossima generazione di console, la VR deve essere supportata da entrambi i produttori di console.

Oltre la realtà virtuale, ci aspettiamo il supporto nativo 4K da entrambe le console

Oltre la realtà virtuale, ci aspettiamo il supporto nativo 4K da entrambe le console, in quanto è già una caratteristica chiave di Xbox One X. E, se impacchettano nella tecnologia AMD Navi (che non abbiamo ancora visto nello spazio PC) e La tecnologia della CPU Ryzen in cima a quella e la PS5 e la Xbox Two potrebbero fare un po ‘di caldo.

Ora, poiché la PS3 utilizzava il processore Cell, era praticamente impossibile per la PS4 adottare la retrocompatibilità. E mentre la Xbox One ha trovato il modo di implementarla attraverso l’emulazione, la PS5 e la Xbox One non hanno praticamente nessuna scusa per non includere la piena retrocompatibilità al momento del lancio – non ci vorrebbe praticamente nessuno sforzo per implementarla.

Possibili specifiche per Xbox Two e PS5


Qui è dove le cose diventano oscure. Abbiamo un’idea di cosa dovrebbero avere le due console sotto il cofano, ma non abbiamo idea di cosa siano i kit di sviluppo in questo momento. Detto questo, perché si sono sbarazzati dell’hardware proprietario utilizzato da PS3 e Xbox 360 e hanno optato invece per quello che era essenzialmente l’hardware per PC in PS4 e Xbox One, non vediamo alcun motivo per cui PS5 e Xbox Two non avrebbero seguire lo stesso approccio.

La Xbox One e la PS4 hanno entrambe fatto da sfondo alle GPU AMD GCN e alle CPU Jaguar, e punti di speculazione alla prossima generazione che utilizzano di nuovo la tecnologia AMD. Tuttavia, i migliori processori e GPU hanno fatto molta strada negli ultimi 5-6 anni, quindi potremmo assistere a un incremento delle prestazioni assolutamente enorme.

Appena usciti dalla tecnologia recente, la prossima generazione potrebbe utilizzare un chip Ryzen a bassa potenza e gli imminenti chip Navi 7nm, che saranno progettati per la prossima generazione di processori, secondo un rapporto di Wccftech. Una delle cose più importanti da notare su questi chip Navi è il fatto che vengono prodotti utilizzando un processo a 7 nm, il che significa sia maggiore potenza ed efficienza anche su Xbox One: colpire 4K nativi non dovrebbe essere un problema.

Poi c’è il ricordo. Sia Xbox One che PS4 sono stati lanciati con 8 GB di memoria. Tuttavia, la PS4 utilizzava la larghezza di banda superiore GDDR5, anziché la DDR3 in Xbox One. Questo è stato uno dei principali fattori di superiorità iniziale della PS4 rispetto a Xbox One al momento del lancio. Alla fine, Xbox One X sarebbe uscito usando 12 GB di GDDR5 e completamente distrutto PS4 Pro in termini di pura potenza.

Probabilmente vedremo un disco rigido da 1TB come base, con forse un modello da 4-8 TB in cima

La prossima generazione, tuttavia, potrebbe andare in due modi: potremmo vedere le prossime console con 12 GB di RAM, optando per la RAM GDDR6 di “nuova generazione”. Oppure, potrebbero giocare sul sicuro e utilizzare DDR4 e fino a 16 GB. Sappiamo che se PS5 e Xbox One stanno andando per il 4K nativo, quindi 8GB di RAM semplicemente non lo taglieranno – le trame 4K mangeranno una tonnellata di VRAM.

I giochi 4K richiedono anche un sacco di spazio di archiviazione, quindi non pensiamo che vedremo lo storage SSD sulla prossima generazione – i prezzi sono ancora troppo alti per implementare 1 TB di storage SSD in una console che costa meno di $ 500 . Invece, probabilmente vedremo un disco rigido da 1 TB come base, con forse un modello da 4-8 TB in cima – stiamo già vedendo giochi che occupano 100 GB di spazio su disco.

A quali giochi giocheranno?


Potremmo stare qui tutto il giorno e parlare della tecnologia alla base della prossima generazione di console, ma alla fine sono i giochi che fanno o rompono qualsiasi console.

Quest’ultima generazione ha visto un’esplosione di giochi Open World e di esperienze multiplayer free-to-play (e non così free-to-play) alimentate da microtransazioni e loot box, nessuno dei quali rischia di svanire nella non-esistenza in next-gen sistemi, soprattutto dal momento che il primo colpo d’occhio dei giochi di nuova generazione è stato The Elder Scrolls 6.

In tal caso, la potenza dei processori Ryzen, delle GPU Navi e l’aumento della RAM permetteranno a questi mondi aperti di essere assolutamente massicci, eliminando la necessità di enormi schermi di caricamento. Pensaci: un mondo aperto ancora più grande di The Witcher 3 con le immagini di God of War (o anche meglio).

Tuttavia, l’intero modello di “giochi come servizio” che era così popolare probabilmente non andrà via neanche presto. Anche dopo la massiccia controversia relativa alla monetizzazione di Star Wars Battlefront II, questo approccio sta ancora guadagnando un sacco di soldi. Activision Blizzard ha realizzato da solo oltre $ 4 miliardi di microtransazioni solo lo scorso anno, secondo un rapporto di Gamespot.

Potremmo vedere gli editori mainstream che si stanno allontanando dai bottini – e lo siamo già – ma ci saranno ancora molte motivazioni per monetizzare i pantaloni di ogni gioco. Questo sarà ancora più vero se servizi come Xbox Game Pass e PlayStation Now diventeranno una componente importante della prossima generazione e pensiamo che lo faranno.

Se dovessimo prevedere una line-up di lancio – o, piuttosto, crearne una nostra – includerebbe The Elder Scrolls 6, Beyond Good & Evil 2, Cyberpunk 2077 e Halo Infinite su Xbox Two. Sarebbe bello vedere un sequel di Horizon Zero Dawn su PS5, ma è una torta in cielo.

Dovresti comprare una PS5 o una Xbox Two?


Con ogni generazione di console, c’è un inevitabile spirito di concorrenza che scaturisce tra Sony e Microsoft – così come le rispettive basi di fan – e non pensiamo che la prossima generazione sarà diversa.

La domanda, quindi, è chi avrà il sopravvento nella genesi della prossima generazione? Alcune persone potrebbero voler puntare su Sony, a causa del suo impareggiabile successo con la PS4, ma non saremmo troppo sicuri.

Basta guardare indietro alla Playstation 2, è stata la console di maggior successo ad esistere mai – tuttavia, nel passaggio da PS2 a PS3, Sony è diventata arrogante e ha creato una console di spazio-età con un processore specializzato e un prezzo di $ 600. Questa mossa ha portato Xbox 360 a fare i gangster durante la sua vita.

Non pensiamo necessariamente che Sony stia ripetendo gli stessi errori che ha commesso con la PS3, ma la vittoria non è esattamente assicurata.

Finché Microsoft non elimina i supporti fisici, potremmo assistere a una corsa alla console molto più stretta

Microsoft, tuttavia, ha un interessante punto di partenza. Negli ultimi anni Microsoft si è allontanata dall’esclusivo paradigma del gioco, rilasciando invece i suoi titoli esclusivi sull’ecosistema Windows 10. Se Microsoft raddoppia questo approccio e fa in modo che Xbox Two sia solo un dispositivo che puoi utilizzare per giocare, piuttosto che un requisito, potrebbe essere in una posizione interessante.

Sony e Microsoft hanno entrambi servizi di gioco in abbonamento, ma in questo momento Microsoft ha il sopravvento su Sony in questo senso. PS Now non presenta nuovi giochi al rilascio, mentre Xbox Game Pass lo fa. E, una volta che la base di installazione viene reimpostata con la prossima generazione di console, tutto sarà in aria – finché Microsoft non elimina i supporti fisici, potremmo assistere a una corsa alla console molto più stretta.

Anche se abbiamo un sacco di speculazioni da cui attingere quando si tratta di specifiche, giochi e tutto il resto, è tutto ancora in aria. Da qui in avanti ci si può aspettare un sacco di trailer falsi, schermate e perdite di foto hardware, ma finché Microsoft e Sony non escono e annunciano la prossima linea di console di gioco, non mettere troppa roba in tutto ciò che vedi.

A prescindere dalle console che seguono, il gioco nel suo insieme sta per vedere enormi progressi, dalle immagini, al gameplay e persino al modo in cui li compriamo. Molte delle tendenze che abbiamo visto decollare durante questa generazione, e siamo entusiasti di vedere come pagano qui in un paio di anni.

Qualsiasi cosa finiscano per apparire e ogni volta che escono, saremo lieti di vedere la prossima generazione di console di gioco. Fino a quando non li otteniamo, però, c’è sempre Red Dead Redemption 2.